Software

Per la tutela dei software ci si può avvalere di più strumenti normativi.

Cosa è possibile tutelare?
La tutela prevede il diritto esclusivo alla riproduzione, alla modificazione e alla distribuzione del programma e di copie dello stesso. Il livello di tale tutela varia in base allo strumento normativo utilizzabile:

  • non essendo considerati invenzioni, i software normalmente vengono tutelati dal diritto d’autore. Il Copyright tutela il programma come se fosse una opera letteraria, ossia per come è scritto;
  • sono, invece, brevettabili i software che danno una nuova soluzione ad un problema tecnico, ossia quando contiengono degli algoritmi innovativi dal punto di vista tecnico (es. software sulla compressione dei dati, e sull’accelerazione video).

Come ci si tutela?
Il diritto d’autore nasce senza adempimenti formali, comunque si consiglia la registrazione nel Registro Pubblico Speciale per Programmi per Elaboratore della SIAE.
Per i brevetti si procede come per le altre invenzioni.

L’UTT, avvalendosi anche di consulenze specialistiche, supporta i ricercatori ed il personale dell’Università nella scelta della migliore forma di tutela e durante tutto l’iter necessario al raggiungimento della stessa.

 

 

Link